0acce666-7e23-4198-babe-bc1da677318c

IL MATRIMONIO GRECO

IL MATRIMONIO GRECO

Cogliendo l’occasione di aver trascorso le mie vacanze in Grecia, terra selvaggia, con un mare cristallino e posti da copertina di riviste… Ne approfitto per parlarne di qualcosa che lega questo posto al mio lavoro. E cosa se non un matrimonio?
Esattamente il matrimonio greco. Ricco di usanze e tradizioni.

Non so se in questi anni vi sia mai capitato di vedere il mitico film: “Il mio grosso grasso matrimonio greco” di cui vi lascio il link: https://www.mymovies.it/film/2002/ilmiogrossograssomatrimoniogreco/. Attraverso esso possiamo capire a grandi linee come funziona, ma vorrei precisarlo ancor di più!
PS: GUARDATE IL FILM, FA MORIRE DAL RIDERE!

Riti e tradizioni

Tra questi, mi ha sorpresa il Rito della Candela, usato anche da noi durante i riti civili.
Loro (o meglio gli sposi), usano arrivare in chiesa con candele bianche e le mani destre unite che simboleggiano l’unione delle loro anime. Non sono gli sposi ad inserire all’anulare le rispettive fedi bensì il sacerdote, facendo tale azione per ben 3 volte. Alla coppia poi, viene data una corona di fiori impreziosita con pietre da indossare come se fossero state regalate loro da Dio, come dono che esprime gloria ed onore. I testimoni hanno il compito di dichiarare lo stato libero della coppia, prima di sposarsi. Non proprio esattamente come da noi. E lo stesso prete, in conclusione al rito religioso, dà una coppa di vino che la coppia dovrà bere ed infine, gli sposi dovranno camminare facendo su e giù per la chiesa 3 volte. Questo per quanta riguarda la parte religiosa.
Adesso arriva il bello!

Il matrimonio greco

Quanti di voi hanno sentito dire sirtaki? O che in Grecia si rompono i piatti? Bhe… E’ tutto vero!
Il matrimonio greco è sicuramente esuberanza, pomposità. Non esistono festicciole in piccolo.
Tanti, tanti ma tanti fiori, tanto cibo, tanta musica e tantissima voglia di divertirsi.
Diversamente da noi italiani, i greci non usano regalare una busta piena di soldi ma preferiscono appuntarli con delle spille sui vestiti della coppia durante il ballo (spero che abbiano una buona mira altrimenti AIA che male!).
Quando il suono del sirtaki parte, vietato rimanere seduti! Durante il banchetto, in accordo con il proprietario della location, è d’obbligo rompere i piatti, simile alla tradizione sarda. A iniziare è sempre la mamma della sposa seguita a ruota da tutti gli ospiti. Piatti colmi di grano e monetine ma anche di caramelle per i bambini. E sapete come si dice quando si tirano a terra?
… OPA!

Location greche

Non posso non raccontarvi delle location da favola che possiamo trovare in Grecia.
E ricordate, la Grecia non è solo mare.
Piena zeppa di storia, rovine, borghi, paesi caratteristici, paesaggi a picco sul mare, fattorie.
Le location sono davvero ovunque.
Non soffermatevi alla solita Mykonos. Esplorate, soprattutto in posti NON turistici. Scoprirete tante di quelle cose che vi maledirete di non averlo fatto prima!
Spulciate:
https://www.instagram.com/p/B50IpHbg8ZT/?igshid=MzRlODBiNWFlZA==;
https://www.instagram.com/p/CGnAhqVl42A/?igshid=MzRlODBiNWFlZA==;
e la mia preferita in assoluto: https://www.instagram.com/p/Cp68e0WPvhh/?igshid=MzRlODBiNWFlZA==
INNAMORATA.

A  proposito di riti ed usanze… https://www.ilgiornoperfetto.it/matrimonio-napoletano-tra-tradizioni-e-riti-scaramantici/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

IL COLORE DELL’ANNO 2024

IL COLORE DELL’ANNO 2024 Dall’anno 2022, i colori pantoni toccano nuances rosacee. Dal Very Pery