MATRIMONIO IN SICILIA - Il giorno perfetto

MATRIMONIO IN SICILIA

Share on facebook
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email

MATRIMONIO IN SICILIA

Questo titolo potrebbe rispondere alla domanda dello scorso blog https://www.ilgiornoperfetto.it/matrimonio-dove-farlo/. E voi penserete perché proprio la Sicilia, ma ragazzi, parliamoci chiaro, quante cose belle offre questa terra!

Qualcuno di voi sa che, dato il mio lavoro, avere nuovi posti, location da poter consigliare, è punto a mio favore. Il farsi vedere preparata è una delle mie piccole soddisfazioni personali. Inutile tenerlo nascosto, per poter fare bene questo lavoro, un po’ viaggiatrice devi esserlo!

Solitamente da buona empolese, opero nelle zone di Firenze e dintorni, ed in linea parallela, nelle zone  di la Spezia. Matrimoni sempre ben riusciti, oramai questi territori li conosco come le mie tasche. Non che mi faccia intimorire da un matrimonio preso in Puglia o in Sardegna, anzi, mi riesco a caricare ancora di più! Il dover mettermi alla prova mi intriga sempre, per non parlare poi, di superare l’obiettivo.

Ma adesso riprendiamo il titolo, Matrimonio in Sicilia. Perché ho scelto proprio questa regione? E’ facile, perché essa può accontentare ogni tipo di richiesta. Offre uno splendido mare per le coppie che vogliono sposarsi con vista sul blu. Colline per gli amanti del verde. Location mozzafiato per i più estrosi, ed infine può offrire luoghi intimi e nascosti per sposi che preferiscono non uscire dalla bolla confort.

Una location mozzafiato

Mi è capitato di lavorare in Sicilia, ed una location in particolare mi è entrata subito nel cuore https://www.zankyou.it/f/tonnara-di-scopello-697343, Tonnara di Scopello, amata sia dai suoi abitanti che da persone che vengono da fuori, e per fuori intendo da tutto il mondo. Monumento storico mai stato modificato dall’uomo. Il quale ha mantenuto un fascino storico fino ad oggi. Le sue rovine donano un tocco di esclusività nel posto, imparagonabile; Essa dota di una piazza esterna dove è possibile cenare su lunghi e sontuosi tavoli imperiali. Per non parlare di ciò che la circonda… Promontori rocciosi con sfumature sul grigio, beige e bianco che vanno ad immergersi nell’acqua cristallina del luogo. Capace di farvi immergere nella tradizione e cultura della Sicilia!

Per le coppie del posto

Senza ombra di dubbio, siete di molto avvantaggiati. Il poter visitare la location quando più  vi torna e piace non è da sottovalutare. Il poter tenervi in contatto con i fornitori del luogo, i quali conoscenti della location, è di grande aiuto. Gli ospiti che non devono percorrere km e km di strada per poter partecipare all’evento, la Chiesa di fiducia nelle vicinanze che vi farà pronunciare l’aspettato e desiderato Sì lo voglio. Insomma siete proprio al sicuro!

Per gli avventurieri fuori dagli schemi e soprattutto, fuori dalla zona

Ho scelto proprio la Sicilia perché é terra amata dagli stranieri e stuzzicata dagli italiani. Possiamo definirlo Destination Wedding? Ma sì! Portatevi dietro un carosello di parenti a voi più stretti ed amici intimi alla scoperta delle bellezze siciliane. Niente festa in grande, e per grande mi riferisco solo al valore numerico degli invitati. Non più 100/150/200 invitati. Pochi ma buoni! Così facendo potrete far vivere ai vostri ospiti, che siano 20/30 un soggiorno ed una piccola vacanza in un luogo stimato ed affascinante come la Sicilia. Organizzate tour, feste sulla spiaggia, cene romantiche al tramonto, degustazioni delle sfiziosità tipiche del posto e visite guidate nei borghi più ricercati.
E per quanto riguarda il matrimonio? Avrete modo di dedicare loro molta più attenzione, intimità, riunione.
Il matrimonio è un momento da condividere con le persone che più vi stanno a cuore, e come poterlo fare meglio?
Un vero e proprio soggiorno sicuramente e ci metto la mano sul fuoco, apprezzato da tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

LE FEDI DI MATRIMONIO

LE FEDI DI MATRIMONIO Ancora mai nessuno ha parlato delle fatidiche fedi, coloro che simboleggiano