I RITI SIMBOLICI - Wedding Planner Toscana
18ef1edc-1714-47a5-be36-030bd3568079

I RITI SIMBOLICI

Share on facebook
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email

I RITI SIMBOLICI

Dopo avervi lasciato i consigli su https://www.ilgiornoperfetto.it/siamo-degli-sposi-di-giugno/, oggi tocchiamo un argomento mozzafiato, non da tutti conosciuto ma di per sé magico. Magico perché parliamo dei riti simbolici! Una celebrazione che vede, accanto o dopo alla funzione civile/religiosa, un momento di purissima spiritualità, emozione, che coinvolge persone, oggetti o gesti. I riti simbolici, sono il modo più personale ed intimo con cui raccontare la propria storia d’amore ma sono allo stesso tempo i momenti con cui ci si mette a “nudo” e coinvolgiamo l’anima di tutti gli ospiti presenti.
Alcuni di essi appartengono a culture estere, altri a tradizioni antiche, molto antiche.

Tra i più praticati in Italia troviamo il Rito della Sabbia ed il Rito della Candela, che possono esser fatti coinvolgendo nel caso ce ne fossero, i propri figli.
Forse perché più piaciuti, ma ce ne sono davvero molti altri!
In cosa consistono intanto questi due sopraelencati?
Rito della Candela: conosciuto anche come Rito della Luce. In questo atto, ognuno dei due sposi regge una candela accesa e con queste se ne accende un’altra, che si trova al centro, se presente il figlio, anche lui avrà la sua candelina. Esso simboleggia l’unione delle due anime per l’eternità.

Rito della Sabbia: qui, ognuno dei due sposi ed eventualmente il figlio, ha con sé un barattolo con all’interno della sabbia, ciascuno di una colorazione diversa. Questi barattolini verranno poi versati in un unico contenitore trasparente, unendo così le anime, in un’unica entità.

I riti simbolici meno conosciuti

Ispirato al matrimonio celtico, troviamo il Rito dell’Handfasting, da come ci suggerisce la parola stessa, il Rito con le mani legate. Esso rappresenta l’unione delle anime degli sposi. Le mani vengono bloccate ed avvolte da nastrini colorati, solitamente 3, che rappresentano le due famiglie rispettive e la terza che si crea in quel momento.
Tra i più semplici troviamo il Rito della Rosa ma comunque ricco di significato. Gli sposi qui, si scambiano due rose rosse che stanno a significare come tutti noi sappiamo: amore e fedeltà, da mettere poi in un vaso sull’altare e successivamente da essiccare e da custodire a casa.
Rito del Vino, mai sentito nominare? Ha i soliti passaggi, ovvero ciascuno degli sposi ha con sé una bottiglia di vino (meglio se uno rosso e l’altro bianco), ed assieme vanno a versare del decanter i due vini diversi, che mescolandosi assieme formeranno un amore eterno.
Rito dell’Albero della Vita: il suo valore sta tutto in questo albero; Gli sposi devono, durate la cerimonia, piantare insieme un albero, simboleggiando la nuova vita, la crescita, l’averne cura.

I due riti di cui ti innamorerai dopo la lettura

Tra i più curiosi e belli!
Il Rituale dei Colori: tutte le tonalità, sfumature del vostro amore che si fondono ufficialmente per sempre.
Durante la cerimonia gli sposi dipingono una qualunque superficie, come una tela o un oggetto da voi selezionato; Il rito si conclude una volta che i due colori si saranno fusi tra di loro in modo ottimale, quando non si distinguerà più un colore dall’altro.
Rito simbolico della Scatola della Memoria: un rito che può esser personalizzato dall’inizio alla fine. Questa cerimonia consiste nel mettere alcuni oggetti in una scatola che per voi rappresenta una valigia da chiudere prima di partire per l’eterno viaggio del matrimonio. Potete comprare o fare handmade la scatola (in cartone, legno etc), scrivete sul coperchio i vostri nomi e la data delle nozze ed infine raccogliete tutti gli oggetti, ricordi, che per voi hanno una storia dietro, una sensazione ben precisa, da portare in futuro, sempre con voi.

Il più particolare

Prima di arrivare a scrivere questo articolo, mi sono documentata, ho studiato. E mi ha colpito uno tra questi riti, sicuramente il meno celebrato perché di cultura non locale, esattamente scozzese, ma con un bellissimo significato che mi ha ricordato subito la vita amorosa dei pinguini! Sì, proprio loro, gli animali più fedeli sul pianeta, che eseguono una vera e propria proposta per la partner. Il pinguino maschio infatti, dona alla femmina un oggetto, un sassolino, e non sarà un sassolino qualsiasi, bensì prima di donarlo lo ispezionerà e lo selezionerà. Ed il rito di cui vi sto per parlare, ha le stesse modalità!
Prende il nome infatti da ciò: La Pietra del Giuramento. Con la tradizione scozzese della pietra del giuramento, anche voi sposi umani avrete una pietra che simboleggerà la scelta e l’amore eterno!
Quando vi scambierete le promesse, dovrete poggiare le mani sulla pietra scelta, sulla quale è inciso il vostro nome e la data delle nozze.

Rilascio in allegato l’intervento firmato Il Giorno Perfetto sul portale Zankyou:
https://www.zankyou.it/p/ma-quanto-costa-sposarsi-la-parola-alle-esperte. Date un’occhiata!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

LA PERFETTA MAMMA DELLA SPOSA

LA PERFETTA MAMMA DELLA SPOSA A propizio di uno dei blog passati, ovvero: https://www.ilgiornoperfetto.it/spose-vs-mamme/, stasera,

IL BALLO DEGLI SPOSI

IL BALLO DEGLI SPOSI Dopo aver parlato di un argomento non a tutti noto, ma